Facebook Twitter Instagram Pinterest Youtube Email

Ravioli su crema di cozze allo zafferano

Ravioli su crema di cozze allo zafferano

Date a questi ravioli la forma che preferite e sfogate liberamente la vostra fantasia in cucina! Ovviamente, per la stesura della pasta, potete utilizzare l'apposita macchina: attenzione solo a non fare il raviolo troppo sottile evitando così che si rompa. Alle cozze surgelate potete sostituire quelle fresche: in tal caso conservatene alcune con le valve per decorare il piatto!


INGREDIENTI   INFORMAZIONI

 per l'impasto:

  • 1 uovo
  • 100g di farina 0
  • 1 cucchiaino di olio EVO

per il ripieno:

  • 100g di ricotta
  • 1 cucchiaio raso di maggiorana
  • 1 cucchiaio raso di parmigiano

per la crema di cozze:

  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 100g di cozze surgelate
  • 1 tazzina di vino bianco
  • 1 patata di circa 100g
  • 1 bustina di zafferano
  • sale q.b.
    Difficoltà    MEDIA
     Persone   2
  Preparazione   60'
  Cottura   30'
    Calorie   

PREPARAZIONE
  1. Sulla spianatoia disporre la farina a fontana con al centro uovo e olio.
  2. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  3. Far riposare l'impasto per 30'.
  4. Preparare il ripieno mescolando in una terrina tutti gli ingredienti.
  5. Stendere la sfoglia sottile, prendere le misure considerando le dimensioni degli stampi e distribuire il ripieno come nelle foto (non esagerate con le quantità).
  6. Disporre un'altra sfoglia sopra al ripieno quindi tagliare la pasta col taglia-ravioli.
  7. Disporre i ravioli su un vassoio leggermente infarinato.
  8. Pelare una patata e lessarla (ci vorranno dai 20 ai 30').
  9. In una padella antiaderente far soffriggere l'aglio in un cucchiaioi di olio quindi aggiungere le cozze e dopo 2' sfumare col vino bianco.
  10. Portare ad ebollizione acqua salata e con un filo d'olio.
  11. Nel boccale del minipimer riunire tutto il contenuto della padella con le cozze (lasciate da parte 6 cozze per decorare il piatto) , la patata, lo zafferano e regolare di sale.
  12. Frullare.
  13. Distribuire la crema di cozze alla base del piatto di portata quindi adagiarvi su i ravioli che avrete cotto per il tempo che riemergono a galla.
  14. Decorare con le cozze tenute da parte.

CLICCA SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRLE
Pin It
4.9375 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 4.94 (8 Voti)
Email Stampa

Ultime ricette

Ci trovi anche su...

trova ricetta
Ricette di cucina
mytasteita.com
Cucinare Meglio

Chi sono

Rossella Nata a Campobasso nell'estate del 1981 uno scaramantico venerdì 17, sono vissuta lì fino alla maturità scientifica.
Fino ad allora cucinavo prevalentemente quando ero a casa da sola, così che chi avesse voluto criticare avrebbe potuto farlo per lo meno solo a cose fatte.
Poi arrivò l'Università... facoltà di chimica e tecnologia farmaceutiche.
Da allora, un po' per necessità (di cui fortunatamente a volte si fa virtù), un po' per libertà di impiastricciare senza render conto a nessuno, ho cominciato ad appassionarmi a forno e fornelli.
Ricordo ancora il forno a gas del primo appartamento in affitto a Roma...Banditi i dolci lievitati...il forno vecchiotto non teneva la temperatura...lo scoprii dopo aver dubitato delle mie capacità...Mi concedeva però comunque le crostate...sarà per quello che sono diventate la mia passione...
Oggi voglio fondere il percorso universitario, lo studio dei rimedi naturali, le virtù insite in tante sostanze che ingeriamo, la convinzione che una sana alimentazione sia la base di una vita sana e la sicurezza che il valore aggiunto di ogni pietanza sia condividerne il gusto e la preparazione.

Iscriviti alla Newsletter

DISCLAIMER
le informazioni contenute in "in tutte le salse" hanno natura generale e sono pubblicate da farmaciste e biologhe nutrizioniste con uno scopo puramente divulgativo, non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno immediatamente cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi all’immagine o all’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Le immagini pubblicate su questo blog sono personali e sono protette dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche, pertanto è vietato l'uso senza il consenso dell'autore. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo
© 2015 In Tutte Le Salse. All Rights Reserved.