Facebook Twitter Instagram Pinterest Youtube Email

Pita all'origano

Pita all'origano
Rivisitazione fantasiosa del gustoso pane greco, perfetta per accompagnare fresche insalate e secondi piatti. Anche gustata da sola sarà eccellente! E se volete restare in tema Grecia preparate anche la salsa tzatziki: sarà perfetta per intingervi le fette di pita!

INFORMAZIONI
  • Difficoltà: Media
  • Persone: 4
  • Preparazione: 100 Min.
  • Cottura: 10 Min.
  • Vegetariano: Si
  • Vegano: Si
  • Senza glutine: No
  • Senza uova: Si
  • Senza lattosio: Si


INGREDIENTI
VALORI NUTRIZIONALI
(per persona)
Calorie
415 Kcal
Proteine
11 g
Carboidrati
80 g
Grassi
4 g
 
PREPARAZIONE
  1. Sciogliere il lievito nell'acqua.
  2. Aggiungere farina, olio, sale ed origano.
  3. Impastare energicamente fino ad ottenere un composto elastico, nè duro nè appiccicoso (eventualmente aggiungete un pò d'acqua o di farina).
  4. Formare una palla, porla in un ampio contenitore, incidere una X, coprire con un canovaccio quindi con una coperta.
  5. Lasciar lievitare per 1 ora.
  6. Trasferire l'impasto sulla spianatoia leggermente infarinata.
  7. Dividerlo in 4 parti uguali e formare altrettante palline.
  8. Coprirle e far lievitare altri 30'.
  9. Stendere l'impasto col matterello e bucherellare la superficie con una forchetta.
  10. Spennellare le pite con l'emulsione.
  11. Cuocere in forno (10' a 200°C) oppure in padella antiaderente leggermente unta e girando a metà cottura. 
CLICCA SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRLE
Pin It
5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (7 Voti)
Email Stampa

Ultime ricette

Ci trovi anche su...

trova ricetta
Ricette di cucina
mytasteita.com
Cucinare Meglio

Chi sono

Rossella Nata a Campobasso nell'estate del 1981 uno scaramantico venerdì 17, sono vissuta lì fino alla maturità scientifica.
Fino ad allora cucinavo prevalentemente quando ero a casa da sola, così che chi avesse voluto criticare avrebbe potuto farlo per lo meno solo a cose fatte.
Poi arrivò l'Università... facoltà di chimica e tecnologia farmaceutiche.
Da allora, un po' per necessità (di cui fortunatamente a volte si fa virtù), un po' per libertà di impiastricciare senza render conto a nessuno, ho cominciato ad appassionarmi a forno e fornelli.
Ricordo ancora il forno a gas del primo appartamento in affitto a Roma...Banditi i dolci lievitati...il forno vecchiotto non teneva la temperatura...lo scoprii dopo aver dubitato delle mie capacità...Mi concedeva però comunque le crostate...sarà per quello che sono diventate la mia passione...
Oggi voglio fondere il percorso universitario, lo studio dei rimedi naturali, le virtù insite in tante sostanze che ingeriamo, la convinzione che una sana alimentazione sia la base di una vita sana e la sicurezza che il valore aggiunto di ogni pietanza sia condividerne il gusto e la preparazione.

Iscriviti alla Newsletter

DISCLAIMER
le informazioni contenute in "in tutte le salse" hanno natura generale e sono pubblicate da farmaciste e biologhe nutrizioniste con uno scopo puramente divulgativo, non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno immediatamente cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi all’immagine o all’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Le immagini pubblicate su questo blog sono personali e sono protette dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche, pertanto è vietato l'uso senza il consenso dell'autore. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo
© 2015 In Tutte Le Salse. All Rights Reserved.