Facebook Twitter Instagram Pinterest Youtube Email

Zucca

zucca

La zucca (Cucurbita maxima) è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee.

Ha un fusto strisciante o rampicante provvisto di appendici (viticci).
In estate compaiono fiori di colore giallo intenso, grandi e campanulati; quelli maschili, rispetto ai femminili, hanno il picciolo più lungo.
I frutti sono delle forme più disparate per dimensioni, forma, colore e caratteristiche consistenze della buccia.
A scopo alimentare è coltivata ovunque: la semina avviene in marzo-aprile e richiede molta acqua.
Se ne utilizzano fiori, frutti e semi. 
I primi si raccolgono, alla loro comparsa, nelle prime ore del mattino perchè poi si chiudono e vanno consumati freschi; i frutti in tarda estate quando, colpendoli con le nocche, si sente un suono di vuoto interno (possono essere sia consumati freschi che conservati, per alcuni periodi, in luogo asciutto); i semi vengono tolti dai frutti al momento del consumo e lasciati essiccare (possono poi essere anche tostati e salati).

La scoperta alimentare della zucca fu legata al fatto che la sua polpa, non particolarmente saporita, diventava ottima se accompagnata a  giusti aromi e condimenti.
Ben presto venne studiata anche per le sue proprietà officinali: vermifughe, calmanti delle infiammazioni dell'apparato urinario e digerente, anafrodisiache.
Essendo la sua  polpa altamente digeribile è inoltre raccomandata per gli stomaci delicati.
Le proprietà terapeutiche della zucca sono concentrate nei suoi semi. Questi, infatti, hanno azione vermifuga totalmente priva di tossicità e sono particolarmente adatti per trattare ossiuri e tenia anche nei bambini: contengono la cucurbitina, un amminoacido che "paralizza" letteralmente il verme e ne provoca il distacco dalla parete intestinale.
La polpa della zucca ha una forte azione emolliente ed è quindi efficace per lenire enteriti, dissenteria  e come diuretico.
Proprio per il suo contenuto di vitamine A, B1, B2,C, B3, di glucidi, di protidi, di sali quali ferro, sodio, potassio, magnesio, cloro, zolfo la zucca è preziosa per la cura di numerosi disturbi.
I semi di zucca contengono betasteroli, sostanze che hanno una struttura chimica simile ad estrogeni ed androgeni. Queste sostanze si sono dimostrate utili sia per abbassare i livelli di colesterolo che per migliorare i sintomi dell'iperplasia prostatica (aumento di volume della ghiandola prostatica) probabilmente per quello che sembra esserere l'effetto inibente della conversione del testosterone (ormone androgeno) in diidrotestosterone. Quest'ultimo, durante la vita uterina, determina lo sviluppo dei genitali esterni maschili mentre, durante la pubertà, sostiene i caratteri sessuali secondari (peli facciali e corporei, secrezione di sebo, abbassamento del tono della voce, stempiatura).
Un suo eccesso caratterizza proprio l'iperplasia prostatica benigna, l'irsutismo, la seborrea, l'acne, l'alopecia androgenetica.
Una sua mancanza si lega alla ginecomastia (formazione delle mammelle nell'uomo).  


I CONSIGLI DEL FARMACISTA
- Per l'iperplasia prostatica consumare una buona quantità (2-3 cucchiai da cucina) di semi di zucca decorticati, non salati, con periodicità costante.
- Per dolori esterni quali sensazioni di bruciore: pestare ed applicare la polpa di zucca sulle parti doloranti.
- Per pelli secche e normali oppure arrossate: schiacciare la polpa e formare una poltiglia con l'aggiunta di un pò di miele, applicare sulla pelle, lasciare in posa per 20' quindi sciacquare bene.
- Per la tenia: preparare un composto omogeneo pestando 100g di semi di zucca ed unendo un pò di zucchero ed un pò d'acqua. Assumere dopo 12h di completo digiuno. Trascorse 5 ore utilizzare un lassativo e controllare che l'espulsione del parassita sia avvenuta. Eventualmente il trattamento può essere ripetuto dopo qualche giorno.
- In caso di dissenteria far bollire 100g di zucca a cubetti in 1L di acqua finchè il volume dell'acqua non si dimezza. Filtrare e dolcificare con un pò di miele: questo decotto permetterà di reidratare l'organismo (in caso di dissenteria non è infatti sufficiente reintegrare i liquidi persi con la sola acqua). 

 


Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/erbe-medicinali/noce.html

 

Pin It
5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (4 Voti)
Email Stampa

Ci trovi anche su...

trova ricetta
Ricette di cucina
mytasteita.com
Cucinare Meglio

Chi sono

Rossella Nata a Campobasso nell'estate del 1981 uno scaramantico venerdì 17, sono vissuta lì fino alla maturità scientifica.
Fino ad allora cucinavo prevalentemente quando ero a casa da sola, così che chi avesse voluto criticare avrebbe potuto farlo per lo meno solo a cose fatte.
Poi arrivò l'Università... facoltà di chimica e tecnologia farmaceutiche.
Da allora, un po' per necessità (di cui fortunatamente a volte si fa virtù), un po' per libertà di impiastricciare senza render conto a nessuno, ho cominciato ad appassionarmi a forno e fornelli.
Ricordo ancora il forno a gas del primo appartamento in affitto a Roma...Banditi i dolci lievitati...il forno vecchiotto non teneva la temperatura...lo scoprii dopo aver dubitato delle mie capacità...Mi concedeva però comunque le crostate...sarà per quello che sono diventate la mia passione...
Oggi voglio fondere il percorso universitario, lo studio dei rimedi naturali, le virtù insite in tante sostanze che ingeriamo, la convinzione che una sana alimentazione sia la base di una vita sana e la sicurezza che il valore aggiunto di ogni pietanza sia condividerne il gusto e la preparazione.

Iscriviti alla Newsletter

DISCLAIMER
le informazioni contenute in "in tutte le salse" hanno natura generale e sono pubblicate da farmaciste e biologhe nutrizioniste con uno scopo puramente divulgativo, non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno immediatamente cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi all’immagine o all’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Le immagini pubblicate su questo blog sono personali e sono protette dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche, pertanto è vietato l'uso senza il consenso dell'autore. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo
© 2015 In Tutte Le Salse. All Rights Reserved.