Facebook Twitter Instagram Pinterest Youtube Email

Aglio

Aglio
L'aglio (Allium sativum) è una pianta bulbosa originaria dell'Asia ma coltivata in modo diffuso. I numerosi composti organici di zolfo (alliina, allicina, disolfuro di diallile) in esso contenuti gli conferiscono il caratteristico odore.
Il suo utilizzo in cucina è molto diffuso, si consuma crudo, cotto, a fette, in polvere, fresco o secco...
Ricco di magnesio, calcio, iodio e ferro contiene anche tracce di zinco, selenio e vitamina C.
L'aglio è stato utilizzato sin dall'antichità, non solo come condimento, ma anche come medicamento ed in particolare come antisettico (contro peste e colera), diuretico e vermifugo.
L'ajoene (derivato dell'allicina più stabile di questa), inibisce l'aggregazione piastrinica ed è il responsabile dell'azione antitrombotica ed ipocolesterolemizzante. Sembra inoltre possedere attività antiossidante: neutralizza la formazione dei radicali liberi, la cui presenza è caratteristica nei processi degenerativi cardiovascolari.
L'allicina ha azione antibatterica e sembra stimolare il sistema immunitario.
L'attività antitumorale è attribuita sia all'allicina che al solfuro di allile che causa un aumento di glutatione S-transferasi, un enzima deputato alla detossificazione di sostanze carcinogene; inoltre si comporta da scavenger verso composti nitrosi, altamente carcinogeni.
L'allicina invece riduce la conversione batterica dei nitrati in nitriti, limitando così la formazione di nitrosamine e quindi di tumori. Studi in vitro hanno dimostrato che l'aglio sopprime l'Helicobacter pylori.
L'aglio possiede proprietà antiipertensive ed antitrombotiche, riduce l'aggregazione delle piastrine umane, la viscosità del sangue ed i valori di ematocrito.
Si usa sotto forma di polvere , ma anche di estratto nell'ipertensione arteriosa, nell'aterosclerosi e nell'ipercolesterolemia. Le capsule devono essere gastroresistenti perchè l'ambiente acido dello stomaco inattiva l'enzima che converte l'alliina in prodotti attivi quali allicina ed ajoene. Per questo motivo le preparazioni orali e la droga fresca sono poco attive: l'azione dipende dalla quantità di sostanze attive che si liberano nella bocca prima che la droga passi nello stomaco. Pertanto l'aglio fresco, per poter esplicare le sue attività farmacologiche, deve essere masticato a lungo nella bocca.
Se assunto per lunghi periodi può provocare bruciori di stomaco, nausea, vomito. 
Controindicato in gravidanza, allattamento ed in individui predisposti a reazioni allergiche.
Non va associato ad anticoagulanti ed antiinfiammatori perchè ne potenzia gli effetti.
Pin It
5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (2 Voti)
Email Stampa

Ultime ricette

Ci trovi anche su...

trova ricetta
Ricette di cucina
mytasteita.com
Cucinare Meglio

Chi sono

Rossella Nata a Campobasso nell'estate del 1981 uno scaramantico venerdì 17, sono vissuta lì fino alla maturità scientifica.
Fino ad allora cucinavo prevalentemente quando ero a casa da sola, così che chi avesse voluto criticare avrebbe potuto farlo per lo meno solo a cose fatte.
Poi arrivò l'Università... facoltà di chimica e tecnologia farmaceutiche.
Da allora, un po' per necessità (di cui fortunatamente a volte si fa virtù), un po' per libertà di impiastricciare senza render conto a nessuno, ho cominciato ad appassionarmi a forno e fornelli.
Ricordo ancora il forno a gas del primo appartamento in affitto a Roma...Banditi i dolci lievitati...il forno vecchiotto non teneva la temperatura...lo scoprii dopo aver dubitato delle mie capacità...Mi concedeva però comunque le crostate...sarà per quello che sono diventate la mia passione...
Oggi voglio fondere il percorso universitario, lo studio dei rimedi naturali, le virtù insite in tante sostanze che ingeriamo, la convinzione che una sana alimentazione sia la base di una vita sana e la sicurezza che il valore aggiunto di ogni pietanza sia condividerne il gusto e la preparazione.

Iscriviti alla Newsletter

DISCLAIMER
le informazioni contenute in "in tutte le salse" hanno natura generale e sono pubblicate da farmaciste e biologhe nutrizioniste con uno scopo puramente divulgativo, non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno immediatamente cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi all’immagine o all’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Le immagini pubblicate su questo blog sono personali e sono protette dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche, pertanto è vietato l'uso senza il consenso dell'autore. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo
© 2015 In Tutte Le Salse. All Rights Reserved.