Facebook Twitter Instagram Pinterest Youtube Email

Olivo

olivoL'olivo (Olea europea L.), appartiene alla famiglia delle Oleacee ed è una pianta di dimensioni importanti con un fusto contorto, foglie coriacee e fiori molto piccoli.
I frutti, le olive, sono drupe carnose che, a seconda della varietà, variano di forma e dimensione; di colore verde diventano neri quando la maturazione è completa.
La pianta è tipica delle regioni a clima mite e delle sue parti si utilizzano corteccia (si raccoglie in primavera ed in autunno), foglie  (si raccolgono tutto l'anno) ed i frutti (raccolti da novembre a febbraio). Eccezion fatta per i frutti che vengono conservati, le altre due parti vengono utilizzate fresche. 

Questa pianta fu utilizzata per l'alimentazione sin dai tempi più antichi.
Le olive vengono utilizzate prevalentemente per l'estrazione di olio e, in misura minore, come alimenti diretti. In quest'ultimo caso i frutti necessitano di essere sottoposti a specifici processi finalizzati alla riduzione dei principi amari dovuti, a loro volta, alla presenza di polifenoli. 

 Tra i costituenti chimici più importanti sono da annoverare gli acidi grassi, l'oleuropeina, i triterpeni ed i flavonoidi.

L'olivo possiede moltissime proprietà fitoterapiche: nelle foglie sono contenuti principi attivi molto efficaci nella cura dell'ipertensione per la loro attività vasodilatatora periferica e diuretica. Oltre questo, l'utilità delle foglie, è rivolta anche a contrastare diabete, eccesso di grassi nel sangue, aterosclerosi e febbre.
Per quanto riguarda l'olio di oliva questo è molto utile in caso di coliche di fegato e reni nonché di calcoli biliari e renali poiché ha la capacità di dissolvere questi ultimi e facilitarne l'espulsione.
L'olio ha inoltre un'azione lassativa se assunto, soprattutto a digiuno la mattina, nella dose di 30-60g. Ne massimizza l'efficacia la consecutiva assunzione di una tazza di acqua calda.
Per le ostruzioni intestinali può essere utilizzato, diluito con acqua, per praticare un clistere per via rettale.
In caso di piaghe, l'infuso o il decotto di foglie usati per lavaggi locali, sono utili per accellerare il processo di cicatrizzazione.
Molto noti, inoltre, sono gli effetti benefici in caso di scottature.
In ambito cosmetico, l'olio è molto utile nella cura della pelle come detergente per pelli sensibili, secche, arrossate. Avendo inoltre un'azione un'azione equilibrante e regolatrice della secrezione di sebo è consigliato anche per le pelli grasse. 

I CONSIGLI DEL FARMACISTA:
- Per nutrire le mani screpolate: applicare un pò d'olio miscelato con succo di limone.
- Per donare splendore ai capelli secchi o decolorati: fare impacchi con olio d'oliva, avvolgere la testa in un panno caldo per un paio d'ore, lavare i capelli usando acqua e limone nell'ultimo risciacquo.
- Per detergere le pelli grasse: passare un batuffolo d'ovatta imbevuto d'olio quindi un secondo batuffolo asciutto per asportare il grasso e lo sporco rimasti sulla pelle, sciacquare con sola acqua ed asciugare.
- In caso di febbre far bollire 70g di foglie di ulivo in 1 litro di acqua per 20', colare e bere 2-3 tazzine al giorno dopo i pasti.
- Per le scottature mescolare, in pari rapporto, cucchiai di olio d'oliva e cucchiai di acqua di calce. Fare delle unzioni sulle parti interessate.

 


Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/erbe-medicinali/noce.html

Pin It
5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (2 Voti)
Email Stampa

Ci trovi anche su...

trova ricetta
Ricette di cucina
mytasteita.com
Cucinare Meglio

Chi sono

Rossella Nata a Campobasso nell'estate del 1981 uno scaramantico venerdì 17, sono vissuta lì fino alla maturità scientifica.
Fino ad allora cucinavo prevalentemente quando ero a casa da sola, così che chi avesse voluto criticare avrebbe potuto farlo per lo meno solo a cose fatte.
Poi arrivò l'Università... facoltà di chimica e tecnologia farmaceutiche.
Da allora, un po' per necessità (di cui fortunatamente a volte si fa virtù), un po' per libertà di impiastricciare senza render conto a nessuno, ho cominciato ad appassionarmi a forno e fornelli.
Ricordo ancora il forno a gas del primo appartamento in affitto a Roma...Banditi i dolci lievitati...il forno vecchiotto non teneva la temperatura...lo scoprii dopo aver dubitato delle mie capacità...Mi concedeva però comunque le crostate...sarà per quello che sono diventate la mia passione...
Oggi voglio fondere il percorso universitario, lo studio dei rimedi naturali, le virtù insite in tante sostanze che ingeriamo, la convinzione che una sana alimentazione sia la base di una vita sana e la sicurezza che il valore aggiunto di ogni pietanza sia condividerne il gusto e la preparazione.

Iscriviti alla Newsletter

DISCLAIMER
le informazioni contenute in "in tutte le salse" hanno natura generale e sono pubblicate da farmaciste e biologhe nutrizioniste con uno scopo puramente divulgativo, non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno immediatamente cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi all’immagine o all’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Le immagini pubblicate su questo blog sono personali e sono protette dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche, pertanto è vietato l'uso senza il consenso dell'autore. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo
© 2015 In Tutte Le Salse. All Rights Reserved.